Cedel

Ricordati che puoi assegnare il tuo 5 per mille all'Associazione Centro ELIS firmando nel riquadro
"Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative ... " e scrivendo
02534780586

I pagamenti per la Cedel - cooperativa sociale educativa ELIS devono essere effettuati nel seguente modo

MOTIVO CAUSALE MODALITÀ
Corso di formazione Ovindoli - Casali delle Rocche Pagamento di Nome Cognome attività educativa Ovindoli n. .....
verifica nel calendario il numero di codice Cedel di attività
Bonifico a Cedel su

UBI Banca

IBAN IT 68 E 03111 03220 0000 0003 3822

BIC/SWIFT BLOPIT22
Tutti gli altri corsi di formazione delle scuole gestite dalla Cedel Fattura n. .... di Nome Cognome
(oppure, prima dell'emissione della fattura)
Iscrizione (o Acconto) di Nome Cognome corso ................
Donativo Donativo a ONLUS di Nome Cognome


I donativi per Cedel godono di benefici fiscali previsti per le cooperative sociali - ONLUS di diritto
 
Per le persone fisiche

Deduzione nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 € annui (art. 14,1 Decreto legge 35/2005 convertito in Legge 80/2005)

Per le persone giuridiche

Deduzione fino al 2% del reddito di impresa dichiarato (art. 100, comma 2 del TUIR D.P.R. 917/86)
oppure

Per gli enti soggetti all'IRES, deduzione nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 € annui
(art. 14,1 Decreto legge 35/2005 convertito in Legge 80/2005)
Per godere dei benefici fiscali è sufficiente conservare l'attestazione di pagamento se rispetta quanto previsto dalla legge:  Le erogazioni debbono risultare dalle ricevute di versamento postali o bancarie, che attestano le generalità del soggetto erogante, l’importo versato, la data e il nome dell’organizzazione che riceve il contributo.
Gli enti ELIS possono rilasciare ulteriore ricevuta (indispensabile ai fini fiscali solamente nel caso di assegno bancario),), solamente se si invia all'indirizzo donativi @ elis.org la ragione sociale dell'azienda o il proprio nome e cognome, corredati di indirizzo, codice fiscale, l'indicazione della cifra inviata, la modalità e la data dell'invio e la causale del donativo.
Non è mai possibile ottenere ricevuta valida ai fini fiscali a fronte di contributi in contanti.

Per approfondimenti e per altre forme di detraibilità e deducibilità, leggere la Guida dell’Agenzia delle entrate alle erogazioni fiscali aggiornata al 30 novembre 2007

aggiornato 2012-10-19